Faq ParmaScienza

Che cos’è ParmaScienza?
ParmaScienza è un evento che trasformerà per cinque giorni il Centro Congressi del Comune di Parma in un moderno museo scientifico interattivo. All’interno e all’esterno del Centro Congressi si svolgeranno laboratori, giochi, visite guidate alle mostre, seminari e conferenze. Lo scopo di ParmaScienza è promuovere la cultura scientifica e tecnologica e offrire ai cittadini una dimostrazione di come sono strutturati i moderni Science Centre che sono sorti a partire dagli anni ’90 nelle più importanti città europee.

Dove si svolge ParmaScienza?
Tutte le attività si svolgono presso il Centro Congressi del Comune di Parma, via Toscana 5/a, eccetto le visite alla Casa del Suono, presso ex-chiesa di Santa Elisabetta - Piazzale Salvo D’Acquisto,  e le visite alla mostra Microcosmo con Vista, presso l’Istituto IMEM-CNR, Campus Universitario. Le prenotazioni per queste due mostre si effettuano contattando le rispettive sedi (vedi domanda “bisogna prenotare?”)

Chi organizza ParmaScienza?
ParmaScienza è un progetto a cura dell’Associazione Parma Casa della Scienza (www.casadellascienza.it), un’associazione di promozione sociale che ha come finalità la promozione della cultura scientifica e tecnologica. Nata nel 2008, vanta la presenza di scienziati del Laboratorio INForMando del CNR-INFM (http://www.informando.infm.it) e del mondo universitario, di giornalisti scientifici, di comunicatori esperti di nuove tecnologie e di insegnanti di scienze delle scuole del territorio.
Collaborano all’organizzazione di ParmaScienza:

  • Comune di Parma, Assessorato alla Cultura – Centro Cultura Scientifica
  • Università degli Studi di Parma
  • Consiglio Nazionale delle Ricerche
  • Edicta Eventi

Con il contributo della Fondazione Cariparma e di enti, associazioni e privati tra cui:

Con il contributo della Fondazione Cariparma e di enti, associazioni e privati tra cui:
Agorasophia, Barilla Center for Food & Nutrition, Chiesi Farmaceutici, Dallara Automobili, Dipartimento di Fisica - Università di Parma, Enìa s.p.a., Europass, Gruppo Medaglie d’Oro Bormioli Rocco e Figlio, Istituzione Casa della Musica - Comune di Parma, Museo di Storia Naturale e del Territorio - Università di Pisa, Vislab – Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione - Università di Parma.

A chi si rivolge ParmaScienza?
ParmaScienza si rivolge a tutti i cittadini, con particolare attenzione alle scuole di ogni ordine e grado.
I temi scientifici sono affrontati con diversi livelli di approfondimento in funzione del tipo di pubblico, e l’obiettivo di ogni attività è incuriosire e meravigliare prima ancora che insegnare.
ParmaScienza si rivolge quindi anche a coloro che credono che la scienza sia noiosa, difficile e astratta.

Che tipo di attività offre ParmaScienza?
Laboratori, giochi, mostre interattive, conferenze, seminari e spettacoli scientifici; quasi tutte le attività sono condotte da docenti o ricercatori, con l’ausilio di animatori qualificati.

Le attività sono gratuite?
Sì, tutte le attività di ParmaScienza sono gratuite, senza eccezioni.

Quali sono le modalità di ingresso e di visita?
L’ingresso è libero, ma durante la mattina e nel primo turno del pomeriggio sarà data precedenza alle scuole che hanno prenotato.
La maggior parte delle attività è a numero chiuso e organizzata quindi in turni. Tutti i visitatori esclusi perché in numero eccedente potranno iscriversi, in loco, a una lista d’attesa per i turni successivi nella stessa giornata.

Quante persone possono entrare?
Ogni attività guidata può accogliere un numero massimo di visitatori, tipicamente 20-25 persone o una classe, sia per motivi di sicurezza sia per consentire una fruizione ottimale.
 Fanno eccezione il Planetario, che può contenere fino a 52 persone, e le conferenze presso la  sala B al primo piano, che dispone di 150 posti.

Quali sono gli orari delle attività?
Gli orari di apertura del Centro Congressi  sono dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 14 alle 19; alcune conferenze si terranno alle 21.00. Ogni attività segue un proprio orario all’interno di tali fasce: per conoscere gli orari esatti delle visite guidate consultare il programma completo (in uscita nella seconda settimana di aprile sul sito (http://www.parmascienza.it) e distribuito in città).

Bisogna prenotare?
La prenotazione è riservata alle scuole*. Tutti gli altri visitatori (singoli, famiglie, gruppi etc.) possono recarsi direttamente presso il Centro Congressi. Si ricorda che, in caso di eccessiva affluenza, verrà limitato il numero dei visitatori e verrà data precedenza, nella fascia oraria mattutina e nel primo turno del pomeriggio,  alle scuole che hanno prenotato.
Si ricorda anche che, per le attività che si ripetono nella giornata, ci si può iscrivere in loco a una lista di attesa per i turni successivi.
*Le scuole possono prenotare ai seguenti recapiti:

Tel. 0521-508629 (Lunedì, martedì e giovedì dalle 8,30 alle 10,30; mercoledì dalle 14,30 alle 17) per tutte le attività escluse le visite alla Casa del Suono e a Microcosmo con Vista.
Solo per la Casa del Suono: Tel. 0521-031170 Fax 0521-031106 E-mail /infopoint@lacasadellamusica.it (dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18, il sabato dalle 10 alle 18, la domenica dalle 14 alle 18)
Solo per Microcosmo con Vista: tel 0521-905259 e-mail: microcosmoconvista@fis.unipr.it (dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12)


Posso partecipare a un’attività anche se il turno è già iniziato da un po’?
Dipende dal tipo di attività, ma in generale questo non è possibile. Vediamo alcune motivazioni:
- gli spettacoli del Planetario non si possono interrompere una volta iniziati, per cui occorre attendere il turno successivo;
- i laboratori devono essere seguiti dall’inizio per non interferire con l’attività degli altri visitatori già al lavoro;
- gli exhibit di alcune mostre per essere utilizzati richiedono la presenza di una guida che potrebbe essere impegnata con il gruppo.
Ci saranno comunque pannelli informativi, installazioni video ed esposizioni fotografiche che intratterranno i visitatori in attesa del proprio turno.